Seconda unità didattica

Iniziamo il nuovo anno con una nuova stagione e una nuova unità didattica. I bambini tornando a scuola dopo le vacanze di Natale hanno immediatamente cominciato a pitturare i vetri della classe con i colori freddi che contraddistinguono l’inverno, hanno, poi, dipinto il cielo sul foglio. Per l’allestimento della classe abbiamo creato un nuovo albero spoglio, da incollare accanto a quello creato a inizio anno scolastico per rappresentare l’autunno, poi tante gocce di pioggia hanno aiutato a creare il giusto ambiente. Atri saranno i lavori relativi alla stagionalità come ad esempio i vestiti giusti da indossare, o l’osservazione dei colori fuori e dentro scuola, che serviranno per insegnare in maniera trasversale a comprendere il mondo che li circonda e la capacità di discriminare.

Il secondo grande capitolo di questa unità sarà il nostro libro, che finalmente, cominceremo a leggere e a rappresentare su un grosso cartellone che i bambini faranno diventare l’immenso mare che le nostre protagoniste ci racconteranno.

Ogni bambino costruirà la sua grande balena e la sua piccola chiocciolina e i vari ambienti che nel corso dell’anno scopriremo. Tutti i lavori che svolgeremo nel corso dell’unità didattica saranno immersi nel mare, con questo si intende che ogni argomento che incontreremo, come: i colori, gli insiemi, l’educazione civica. Sarà raccontato attraverso il mare…

stiamo per saltare sulla coda della balena…